“Non solo le persone fisicamente disabili hanno esperienze che non sono accessibili ai normodotati, ma sono anche in una posizione migliore per trascendere i miti culturali sul corpo, perché non posso fare le cose che i normodotati sentono di dover fare per poter essere felici, ‘normali’ e sani… Se i disabili fossero davvero ascoltati, avrebbe luogo un’esplosione di conoscenza del corpo e della psiche umani.”

[Susan Spencer-Wendel]

Guarda anche tu il mondo con gli occhi di un bambino…